Facebook Video party arriva anche su pagine e profili personali

Facebook Video party arriva anche su pagine e profili personali

Una nuova esperienza da condividere in tempo reale

facebook video party


Lanciato da Facebook il 25 luglio scorso solo per i gruppi, Video Party è ora disponibile per tutti i profili personali e le pagine. Quest’applicazione, che si aggiunge alle già numerose tipologie di contenuti da condividere, permette di partecipare alla visione collettiva di un video, in diretta o precedentemente realizzato. In altre parole l’esperienza è simile a quando si guarda tutti insieme la televisione, ma senza la necessità di essere nella stessa stanza.

Video party introduce altre due nuove feature:


  • La funzione threaded comments crea uno spazio per i commenti apposta per il video, facilitando così l’interazione tra gli utenti.
  • Si chiama live commentating, invece, la possibilità di mostrare i commenti in video in tempo reale, come già avviene sul famoso sito di streaming di videogiochi Twitch. 


Che cos’è Facebook Video Party



Video Party è una nuova modalità di interazione su Facebook, che consente di guardare video in contemporanea con altri utenti e commentarli in tempo reale. Il suo utilizzo, finora implementato solo nei gruppi, può avere gli obiettivi più disparati. C’è chi lo usa per riavvicinare una persona che abita lontano alla famiglia, chi per rivivere i bei ricordi condivisi dell’ultima vacanza. La modalità più gettonata è però quella dei gruppi di appassionati di cucina o di fai da te, che trovano in Video Party un importante mezzo per condividere soluzioni e metodi di lavoro in modo più diretto.

L’intento di Video Party, più volte ribadito dagli sviluppatori, è quello di suggerire agli utenti di Facebook un modo più salutare di usare i social network. Vedere e commentare video insieme vuol dire condividere un’esperienza e spinge i partecipanti a interagire maggiormente tra loro, limitando quindi il consumo passivo di contenuti.

I numeri generali dei video su Facebook sembrano dare ragione agli sviluppatori: oggi le dirette generano un numero di interazioni, tra reazioni e commenti, pari a 6 volte quelle di un normale video. Dal lancio a luglio, poi, il numero di Video Party quotidiani nel mondo è aumentato di 7 volte.



Come funziona Facebook Video Party



Se vuoi iniziare anche tu a giocare con questa nuova funzione e condividere i tuoi interessi con gli amici in tempo reale, ecco una semplice guida passo passo:


  1. Accedi alla tua pagina, al tuo profilo personale o a un gruppo di cui sei moderatore o amministratore.
  2. Nel blocco che usi di solito per condividere qualcosa clicca sui tre puntini per aprire il menu completo, poi seleziona “Video Party”.
  3. Inserisci titolo e descrizione della sessione nell’apposito spazio.
  4. Aggiungi uno o più video alla coda per riprodurli uno di seguito all’altro.
  5. Invita i tuoi amici!


Prospettive future



Video Party è una funzione con la quale Facebook prova ad attirare nuovamente a sé le fasce più giovani dell’utenza di internet, che da tempo hanno lasciato il social blu in favore di altre piattaforme più fresche e meno controllate. Secondo uno studio CNBC, tuttavia, per ora questo tentativo non sta producendo gli effetti sperati. I ragazzi della generazione Z continuano infatti a preferire social network dai contenuti più specifici, con utenti di età media simile alla loro. Tik Tok, piattaforma di condivisione di video musicali nata in Cina come erede di Musical.ly, ne costituisce un buon esempio e sta prendendo piede anche nel mondo occidentale.

I numeri generali di Video Party sono buoni ma, confrontati con l’immensa base utenti di Facebook (circa 2,2 miliardi di account), rimangono limitati. Almeno per ora.

Categoria

Social

Tags

digital,Social Media